DONA IL TUO 5 X MILLE

Codice fiscale 08002540584

Cosa diventa il tuo 5xmille

Nel 2020 Vises ha ricevuto un totale di 52.869 Euro raccolti grazie al sostegno di 810 firmatari che, con il loro 5xmille relativo agli anni fiscali 2018 e 2019, hanno scelto di essere al fianco di Vises e contribuire a realizzare i percorsi per lo sviluppo delle competenze trasversali negli studenti.

Cosa abbiamo fatto nel 2020

L’emergenza in atto ha spesso imposto in questo ultimo anno la sospensione della scuola, aumentando le disuguaglianze e lasciando indietro molti giovani che si sono trovati senza gli strumenti e l’adeguato supporto per accedere alle lezioni online in un periodo della vita in cui si iniziano a gettare le basi per costruire il futuro.

Vises si è impegnata fin da subito per progettare soluzioni che potessero rispondere con determinazione alla crisi, continuando con impegno e passione a realizzare progetti innovativi per sviluppare e accrescere nei giovani competenze strategiche, che offrano loro la possibilità di diventare protagonisti del proprio futuro e attori del cambiamento.

Le iniziative Skills2Start, Impresa che fa scuola e Bussole, come altre realizzate dai volontari sul territorio, tutte dedicate alle scuole, hanno coinvolto un numero sempre maggiore di studenti che hanno trovato nei nostri manager volontari il punto di riferimento per continuare il loro percorso di crescita, nonostante la crisi che il mondo della scuola stava attraversando.

I nostri progetti

UN’IMPRESA CHE FA SCUOLA

SKILLS 2 START

LE BUSSOLE

La Campagna 5Xmille Vises di quest’anno nasce grazie alla creatività e all’impegno dei ragazzi della Classe 5 IS dell’IIS Piaget Diaz di Roma coinvolti nel percorso Un’Impresa che fa scuola. Gli studenti negli ultimi tre anni sono stati accompagnati dai manager volontari in diverse iniziative VISES e insieme a loro hanno potuto maturare competenze trasversali importanti e utili, nella vita e nel mondo del lavoro. Il loro percorso scolastico si conclude quest’anno e testimonia l’immagine di una generazione in grado di assumersi responsabilità, attenta ai temi importanti per la società e per il nostro Paese, desiderosa di impegnarsi.

Le testimonianze dei ragazzi che hanno partecipato ai progetti

Anno scolastico 2020/2021

I ragazzi della classe 5I dell’IISS Piaget Diaz di Roma

“A seguito dell’emergenza sanitaria, la concretezza dei PCTO è svanita e, anche questi ultimi, si sono digitalizzati interamente. Però, con Vises, è stato possibile proseguire questi percorsi PCTO grazie alla digitalizzazione.
Vises e Federmanager affiancano gli studenti grazie all’impegno e alla grande passione dei manager e volontari che ne sono costituenti. Il loro impegno quotidiano nelle scuole è quello di supportare e sensibilizzare gli studenti al mondo del lavoro, permettendogli l’acquisizione di una consapevolezza del proprio futuro.  Oltre ciò, grazie a questi percorsi si apprende, in modo più concreto, l’importanza della condivisione e della solidarietà. Ancor più in un periodo, storicamente ed emotivamente particolare, quale quello che stiamo vivendo, proiettare nei più giovani i propri valori e le proprie conoscenze fa, di ciascuno, una persona migliore.”

Anno scolastico 2019/2020

L’Albero delle nuove generazioni realizzato dalla classe 3AS dell’IISS Piaget Diaz

“Il percorso di PCTO è stato molto interessante in tutte le sue sfaccettature, io personalmente mi sono cimentata assieme ad altri miei compagni nella realizzazione dell’albero in PowerPoint contro la violenza di genere, arricchendolo con copertine di libri volte a sensibilizzare i bambini e le loro famiglie in questo fenomeno molto diffuso e grave.

Agire sul campo a me è piaciuto molto di più perché rappresenta un’occasione per arricchire e applicare le nostre competenze e abilità acquisite nel percorso di studi dei 3 anni.

Inizialmente come tutti credo, tutto ciò mi spaventava perché mi trovavo davanti a un nuovo contesto, però mi sono ambientata fin da subito, le mie idee stavano diventando sempre più concrete ed io ero felice perché finalmente sapevo che nel mio piccolo mi stavo rendendo utile per persone (nel mio caso bambini) con cui vorrei lavorare in futuro.” F.F.

Anno scolastico 2018/2019

Le testimonianze dei manager impegnati nei progetti

In questo ultimo anno, grazie ai manager che hanno scelto di impegnarsi in piena Pandemia, è stato possibile attivare nuove progettualità in cui le competenze manageriali vengono messe a disposizione del mondo del Terzo settore e di quello dell’educazione.
Iniziative che contengono le basi per generare valore socialmente e ambientalmente sostenibile, portate avanti con una grande ambizione: quella di scrivere il futuro  del nostro Paese.

  • “La preoccupazione iniziale di non essere all’altezza si è subito dissipata dal primo incontro e man mano che gli incontri proseguivano mi sono sentito sempre più a mio agio. Ciò grazie anche al contributo della professoressa che ci ha sempre lasciato il giusto spazio e “lanciato” messaggi alle studentesse di quanto fosse importante l’esperienza a cui stavano partecipando e il contributo che noi come tutor potevamo dar loro. L’obiettivo di non puntare tanto alla qualità del prodotto ma di coinvolgere tutte le studentesse ha messo in campo, dal mio punto di vista, una capacità di ascolto attivo che mi ha consentito anche di superare e interpretare tanti silenzi, prima che le ragazze prendessero la parola. In conclusione, esperienza sicuramente da ripetere e da consigliare.
  • “Sinceramente non immaginavo che l’avrei mai fatto. Parlare di soft skills ad una classe di ragazze in ogni possibile senso sconosciute, cercando di immedesimarmi in loro. È stata forte, concreta, la sensazione del muro che ha pervaso, a volte pungente, a volte solo in sordina. questi mesi unici nella storia mia e di tutti: il muro del non vedersi davvero, del non sapere dove sono gli occhi dell’altro, cosa sta pensando, cosa fanno le sue mani sotto il video, se è nervoso, stanco o solo distratto. Così le aliene delle classi erano anche in un guscio spaziale richiamate alla superficie del video dalla loro prof – paziente, sapiente –, dalle nostre domande, alla fine – finalmente – dal loro timido interesse. All’inizio, è stato difficile, come camminare al buio in una stanza vuota toccando solo le pareti. Ero arrugginita, fuori allenamento: non parlavo in pubblico, non spiegavo qualcosa, non facevo girare una presentazione da tanto tempo. Avere al mio fianco un manager come me che allo stesso modo aveva deciso di mettersi in gioco come mentor in questa esperienza è stata una sensazione che ho avuto di rado nella mia vita lavorativa, gli sono grata per la sua bravura e per avermi fatto notare come poteva essere e come forse sarà in futuro per le cose che ancora farò.”

FAQ

Cos'è il 5x1000

È una quota pari al 5×1000 dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) che va a sostegno di enti che svolgono attività socialmente rilevanti (enti di volontariato, onlus, associazioni di promozione sociale, ricerca scientifica e sanitaria e altre associazioni riconosciute), mediante la compilazione dell’apposita sezione in sede di dichiarazione dei redditi.

Il 5x1000 è gratuito?

Destinare il 5×1000 a Vises non ha nessuno costo per te.
Se decidi di non destinare a nessuno il 5×1000 quella parte di IRPEF verrà comunque versata allo Stato.

Donando il 5xmille, rinuncio all’8x1000?

Il 5×1000 non sostituisce ma si aggiunge all’8×1000. Puoi quindi decidere di donare sia l’8×1000 ad una confessione religiosa o allo Stato italiano, sia il 5×1000 a Vises.

Posso devolvere il 5x1000 anche se non presento la dichiarazione dei redditi?

Puoi destinare il tuo 5×1000 a Vises anche se non hai l’obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi, seguendo questi semplici passaggi:

Scarica la “Scheda per la scelta della destinazione dell’8 per mille, del 5 per mille e del 2 per mille dell’IRPEF”. Oppure compila questo stesso modulo che trovi nella Certificazione Unica rilasciata dal tuo datore di lavoro o dall’INPS.
Inserisci il codice fiscale 08002540584 e la tua firma nella sezione “Scelta per la destinazione del cinque per mille dell’IRPEF” nell’apposita casella denominata: “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale…”.
Presenta GRATUITAMENTE il modulo compilato allo sportello di un ufficio postale o ad un intermediario (professionista, CAF, banca, ecc.) in busta chiusa con la scritta “Scelta per la destinazione del cinque per mille dell’IRPEF”, indicando il codice fiscale, il cognome e nome del contribuente.
Ricordati che puoi indicare una preferenza per ciascuna sezione della scheda: 5×1000, 8×1000 e 2×1000. Una non esclude l’altra.

Quali sono le scadenze per la dichiarazione dei redditi 2020?

Di seguito il calendario delle principali scadenze fiscali per la dichiarazione dei redditi 2021 aggiornato con le proroghe del MEF del 13 marzo 2021.

ADEMPIMENTO SCADENZA
Invio telematico della Certificazione Unica Entro il 31 marzo 2021
Modello 730 precompilato 30 settembre 2021
Modello 730 ordinario 30 settembre 2021
Modello 770/2021 2 novembre 2021
Modello Redditi PF, SC, SP, ENC 30 novembre 2021

Come donare il 5x1000

Inserisci sulla tua dichiarazione dei redditi la tua firma e il codice fiscale di Vises: 08002540584 nello spazio dedicato al “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, ecc”.

Calcola il valore del tuo 5x1000

Il tuo 5 per mille è di €

INVIO PROMEMORIA

Ricevi il promemoria nella tua casella di posta elettronica
 
Powered by ARForms   (Unlicensed)
Invia il promemoria alla casella di posta elettronica del tuo commercialista
Salve,
Questo è un messaggio di promemoria. Quest’anno vorrei devolvere il mio 5x1000 all’organizzazione Vises.
Le invio il codice fiscale da tenere in considerazione e da inserire nella mia dichiarazione dei redditi: 08002540584. Per me è molto importante e vorrei che ne tenesse conto,
Grazie.
 
Powered by ARForms   (Unlicensed)

Invia il prememoria tramite Whatsapp

VUOI SAPERNE DI PIÙ SU VISES E RESTARE AGGIORNATO SULLE NOSTRE ATTIVITÀ?

Iscriviti alla nostra newsletter

Scarica i materiali per condividere la campagna sui social